16/08/12

.... e ferragosto se ne va....

Ebbene si, anche questo Ferragosto è andato.... nel mio caso non è che abbia fatto poi molto avendo un solo giorno a disposizione.
Considerando poi che, se andavamo al mare il gavettone era assicurato e ci saremmo ritrovati come tante formiche in un formicaio (ora, noi quando siamo in vacanza amiamo anche dormire e riposarci per cui, diventa difficile, andando in spiaggia alle 12.00, trovare un posto libero) mentre se andavamo in montagna (che non amiamo, anche perché di fare passeggiate tra le montagne mio marito proprio non ne vuole nemmeno sentir parlare), avremmo dovuto passare un po' troppo tempo in macchina sotto il sole e proprio non era la nostra massima aspirazione (ricordate che abbiamo sempre un giorno di ferie... perché ovviamente l'agenzia stamattina è operativa..).
E allora vi starete di certo chiedendo.... o forse no.... che cosa abbiamo fatto?
Semplice, un giro nel tardo pomeriggio lungo la costa adriatica tra Porto Sant'Elpidio e Teramo.... passando per una miriade di paesetti di mare e non....
Attraversando queste località, la prima cosa che abbiamo notato è che in ognuno di essi c'era una sagra: quella del cinghiale, di ferragosto, delle cozze, della salsiccia, della polenta, della birra.... ecc. ecc. ecc.
Ora tra le tante feste ce n'erano di curiose, tipo la Mailata in Piazza a Montefiore dell'Aso (che messa così può sembrare anche una festa equivoca ma in realtà è solo una grande abbuffata di prodotti a base di maiale per niente male...). Poi ce n'era anche un'altra a Rubbianello che dal nome non doveva essere per niente male: "La Passera 'mbriaca".... ora non pensate subito male e provate ad immaginare di cosa stiamo parlando....
Vi do qualche aiutino.... non ha a che fare con il genere animale.... e nemmeno con quello femminile.... non è un pesce.....
Allora cos'è?
.... su dai non è difficile.....
... e non andate a guardare su google...
.... dai...
ok... se non siete marchigiani è difficile... ve lo dico io...
Dopo un iniziale toto scommesse con mio marito su cosa fosse (io ero più per un piatto di pesce con il vino bianco mentre mio marito non era molto convinto ma ci abbiamo fantasticato e riso molto.... ci basta poco per divertirci non è vero?), alla fine abbiamo scoperto che la "passera 'mbrica" è un particolare piatto di tagliatelle condite con un sugo a base di vino Passerina tipico delle nostre terre.
Ora, essendo solo un giro turistico, alla fine non ne abbiamo visitata nemmeno una però la mia considerazione era più legata al fatto che il bello dell'estate è che i vari paesi si scatenano in una miriade di feste, eventi e sagre che consento al turista che magari viene in vacanza dalle nostre parti, di assaporare anche quelli che sono i nostri piatti tipici.... un modo come un altro per entrare nella cultura di un paese, di una regione.... insomma un bel modo per visitare e conoscere la cultura di una terra, non credete?
Anche dalle vostre parti i comuni sono così attivi?
Ci sono feste curiose, ed equivoche, da visitare che magari vale la pena di far conoscere anche a noi?
Un abbraccio e al prossimo post...