18/02/11

Bit... i primi commenti.

E' iniziata ieri la Bit 2011: Borsa Internazionale del Turismo, un tempo una delle più grandi esposizioni dedicate all'offerta turistica italiana e tra le primissime fiere di riferimento.
Un appuntamento che negli anni precedenti era molto frequentato e che sta diminuendo sempre più la sua importanza.
In genere era un appuntamento annuale molto atteso dagli operatori professionali e dal pubblico dei viaggiatori. Tuttavia, dai commenti notiamo che la sua forza va via via schemando diventando solo un mezzo per distribuire cataloghi alle agenzie di viaggio senza avere da parte dei tour operator l'onere di spendere i soldi per spedirli.
Sinceramente pensavamo di andare anche noi ma i commenti non sono molto entusiasmanti, gli operatori rispetto all'anno scorso sono diminuiti, si notano delle defezioni eclatanti: Alitalia, la Regione Sicilia ecc. per cui non sò cosa faremo.
Sicuramente il fatto di dover sostenere un costo non economico per partecipare alla Bit e il fatto che c'è una fiera più o meno identica anche se verso ottobre a Rimini di sicuro non aiuta perchè inducono gli operatori a fare una scelta.
Inoltre la crisi ovviamente si sente, per cui anche gli operatori tagliano i costi il più possibile. Inoltre bisogna anche considerare che tra le vicende del Mar Rosso e della Tunisia quei T.O. che avevano molto puntato su queste mete ne hanno sicuramente risentito entrando in forti difficoltà economiche.
Non è un buon momento sia per il periodo (gennaio febbraio sono sempre stati mesi un pò miseri di partenze e non avendo la possibilità di andare in Mar Rosso e soldi a sufficienza per andare più lontano l'effetto si è un pò amplificato), che per i movimenti politici in diverse zone che rendono certe mete non molto sicure. Tuttavia pensiamo positivo e speriamo che questo periodo passi in fretta.